CITTA' DI CASTELLO

Cambia Comune

Fiere

 
Fiere
Settembre

Mostra nazionale del Cavallo

Kermesse altotiberina dedicata a centinaia di cavalli di tutte le razze.
 
Fiere
Settembre

Salone del Turismo Rurale Eco Natura

Evento che celebra il ruolo strategico del turismo rurale per il nostro paese con particolare attenzione ai valori di originalità e tradizione.
 
Fiere
Settembre

Stracastello

Tradizionale corsa podistica che si snoda per le vie di Città di Castello.
 
Fiere
Settembre

Mostra Mercato Nazionale del Libro Antico e della Stampa Antica

Manifestazione antiquaria di alto livello che si svolge presso Palazzo Bufalini in Città di Castello, sede di grande prestigio al centro della città. La mostra è espressione della grande tradizione tipografica di Città di Castello, quando già nell'anno 1518 iniziarono ad arrivare i primi stampatori ambulanti. Vengono proposte fonti bibliografiche rare ed originali come libri di varie poche, manoscritti miniati, incunaboli, cinquecentine; ma anche fotografie, incisioni, litografie, cartografie e stampe decorative
 
Fiere
Ultimo fine settimana di Agosto

Fiera di S. Bartolomeo

Tradizionale Mostra Zootecnica dove incontrare produttori ed allevatori nelle piazze e negli angoli più caratteristici del centro storico. La fiera del bestiame si svolge parallelamente alle fiere commerciali di San Bartolomeo. Per i bambini, in particolare, è un luogo dove possono vedere e toccare gli animali da vicino, forse per la prima volta.
 
Fiere
Agosto

Finger Food Festival

Festival che valorizza le eccellenze italiane e straniere del cibo di strada e dei birrifici artigianali. Si possono gustare prelibate specialità regionali e godersi un'ottima programmazione musicale fatta di live e dj sets all'interno di location suggestive che valorizzano il patrimonio cittadino.
 
Fiere
Luglio

Castello Street Fetival

Artisti di strada, giocolieri, trampolieri, musicisti. Street food, apericena, frutteria, carne alla brace.
 
Fiere
Venerdì Santo

Processione del Venerdì Santo

La processione del Cristo Morto di Città di Castello è tra le più antiche. Già nel 1230, come risulta dall’Archivio Storico Comunale, i Disciplinati per l’Eternità portatori di morti oltre che portare i defunti alla sepoltura, nel giorno del venerdì santo, tenevano un accompagnamento funebre, sostituendo il morto con un simulacro di Cristo Deposto. Ormai da diversi anni i Confratelli della Confraternita del Buon Consiglio della Buona Morte e Misericordia, eredi degli antichi Portatori di Morti Disciplinati per l’Eternità, sono riusciti a ricomporre la manifestazione ricostruendo le costumanze del ‘200 tifernate. Così è stato ripristinato il grande focolo che apre la sfilata della parte storica, i focolieri, i tamburini, le trombette, i rappresentanti delle Arti con le relative bandelle, i balestrieri, il magistrato con gli armigeri , il capitano del popolo, di giustizia, di campo con il gruppo dei soldati, il gonfaloniere e gli altri figuranti d’epoca seguiti dai portatori di morti con le cappe nere ed i lunghi cappucci ritti, la grande croce nero-oro penitenziale, la benda, i mazzieri, il teschio sul cuscino di seta rossa ed infine l’antico “cataletto” portato a spalla dai Confratelli, con sopra deposto il simulacro, a grandezza naturale, del Cristo Morto. La città è oscurata ed il corteo è illuminato a “foco vivo”.

Visita per

Scarica la App

Tutti i contenuti di ilmiocomune.it a portata di mano sul tuo smartphone!

Scarica l'app

Scopri i contenuti in mobilità con l'app completamente gratuita