VIGLIANO BIELLESE

Cambia Comune

Gastronomia

 
Gastronomia

La Spanna

Malgrado la coltivazione della vite a Vigliano oggi non sia paragonabile a quella che, fino agli anni Sessanta circa del secolo scorso, aveva reso il paese noto anche a livello internazionale, almeno per gli amanti dell’enologia, la Spanna era e rimane l’elemento cardine dell’enogastronomia locale. Il recupero della tradizione ha visto, ultimamente, l’affermarsi la produzione del Cajanto, “vino di Vigliano”, del Castello di Moncavallo: in realtà tutta la collina, dal castello alla Malpenga, per proseguire con Villa Era, Valgrande, Villa Viola e La Vigna a Valdengo, produceva le uve pregiate del Nebbiolo e della Spanna. Il vino, rosso, è così corposo da richiedere abbinamenti decisi come la selvaggina, le carni rosse brasate, o i formaggi locali purché sufficientemente stagionati. La sua produzione, nell’Ottocento, tocca il massimo sviluppo e la fama va di pari passo. Così si racconta dell’ampia esportazione dei vini della Malpenga, decantati in Inghilterra ed in Belgio e del frutto di una intera vendemmia di Villa Era comprata da un unico acquirente, un facoltoso americano. Il consiglio comunale, in più momenti, negli anni Trenta, è attivo nel promuovere le Feste dell’Uva e prima ancora nel tentativo di tutela della coltura della vite. Dagli anni Sessanta in poi la collina, a mano a mano, passa dalla coltivazione attenta al bosco e anche i corsi di enologia, vanto locale all’inizio del secolo, diventano purtroppo sempre più rari. Buona parte dei Viglianesi non può che ricordare con nostalgico affetto l’esposizione di vini e formaggi nel Torrione che, nei primi anni Settanta, si proponeva l’alto obiettivo di fare conoscere, recuperare e valorizzare quanto di più tipico il nostro territorio produce: la tradizione gastronomica come parte integrante della cultura locale, anche in Vigliano, merita infatti grande attenzione.

Visita per

Scarica la App

Tutti i contenuti di ilmiocomune.it a portata di mano sul tuo smartphone!

Scarica l'app

Scopri i contenuti in mobilità con l'app completamente gratuita