MOLFETTA

Cambia Comune

Itinerari

 
Itinerari

DUOMO DI SAN CORRADO

Il Duomo di Molfetta si erge da secoli sul mare, quasi ad estendere la sua protezione, oltre al borgo, anche alle navi che solcavano le acque prospicenti. L’aspetto attuale è il risultato degli interventi che hanno trasformato l’edificio dal XII secolo ad oggi. Di particolare interesse è l’acquasantiera risalente al XII secolo al suo interno. Raffigura un uomo dai tratti africani che regge la vasca dell’acqua. Da segnalare anche un duecentesco altorilievo in pietra, detto del Redentore.
 
Itinerari

MADONNA DEI MARTIRI

Millenaria è anche la storia del Santuario della Madonna dei Martiri di Molfetta. L’attuale edificio risale alla prima metà del XIX secolo, ma il nucleo più antico del tempio è databile al 1162. Al suo interno, a destra della zona absidale, in un ambiente ipogeo, è inserita la ricostruzione fedele del Santo Sepolcro, realizzata nel XVI secolo con pietre portate dalla Terra Santa dal nobile Bernardino Lepore. Accanto al Santuario sorge il cosiddetto Ospedale dei Crociati, antico luogo di sosta e cura dei pellegrini di passaggio a Molfetta.
 
Itinerari

TORRE CALDERINA

Per difendere le coste pugliesi dalle incursioni della potenza turca, gli spagnoli, nella seconda metà del Cinquecento, fecero ergere tra l’Ofanto e Monopoli sedici torri. La Torre Calderina di Molfetta è una di queste, eretta in prossimità dell’antico approdo cittadino (Cala San Giacomo), secondo la tipologia tipica delle torri di vedetta vicereali, a pianta quadrangolare con struttura tronco-piramidale.
 
Itinerari

I MUSEI

Il Museo Diocesano di Molfetta è ospitato nelle sale del Seminario Vescovile già collegio molfettese della Compagnia di Gesù. Il percorso espositivo è articolato in sei distinte sezioni: archeologia, lapidario, scultura, paramenti sacri, pittura, argenti. Il Museo Civico Archeologico del Pulo è stato inaugurato nel novembre 2012 e ospitato presso la settecentesca Casina Cappelluti, ex Lazzaretto. Da segnalare, infine, anche la Mostra Etnografica Permanente del Mare, allestita dal 2005 all’interno dei locali della Fabbrica di San Domenico, antica “neviera”.

Visita per

Scarica la App

Tutti i contenuti di ilmiocomune.it a portata di mano sul tuo smartphone!

Scarica l'app

Scopri i contenuti in mobilità con l'app completamente gratuita