GUALDO TADINO

Cambia Comune

Itinerari

Itinerari

Museo Civico Rocca Flea

Museo civico della Rocca Flea che raccoglie, oltre alle principali tavole di Matteo da Gualdo, significative opere di età rinascimentale di scuole umbre e marchigiane, tra cui le opere di Antonio da Fabriano, del senese Sano di Pietro e di Gerolamo di Bernando da Gualdo. Aperto tutti i giorni 10,00-13,00 / 15,00-19,00 Per maggiori informazioni: tel. 075 9142445 www.roccaflea.com
Itinerari

Museo Regionale dell'Emigrazione

Museo regionale dell’emigrazione, nato per valorizzare il patrimonio storico, culturale ed umano legato al grande esodo migratorio che riguardò l’Italia a partire dalla fine del 1800 e che ha riguardato più di 27 milioni di individui. Aperto dal martedi alla domenica 10,00-13,00 / 15,00-18,30 Chiuso il lunedi. Chiuso il 25 dicembre e il 1 gennaio. Per maggiori delucidazioni www.emigrazione.it
Itinerari

Museo degli Antichi Umbri e della ceramica

Inaugurato di recente in una antica villa ristrutturata, in pieno centro cittadino, Casa Cajani. Il museo degli antichi umbri è stato costituito grazie alle campagne di scavo condotte dalla Sovrintendenza per i beni archeologici, fra il 1993 e il 2009, nel sito di Colle i Mori. Tazze, olle, fuseruole, pesi da telaio, spilloni,utensili di ogni tipo, ornamenti,bronzetti votivi e una notevole quantità di corna di cervo contribuiscono a delineare uno spaccato di vita quotidiana dell’antichissima popolazione degli umbri. Alcuni reperti degli insediamenti abitativi rinvenuti dal famoso archeologo Enrico Stefani, negli anni 20 e 30, sono esposti nel museo per la prima volta nella loro storia. Il museo della ceramica a lustro della collezione civica, oltre all’esposizione di manufatti prodotti a Firenze, Pesaro ed Urbino, ha come parte preponderante quella dedicata alla produzione di Alfredo Santarelli, artista locale che aveva la sua fabbrica in via Monina, adiacente alla stessa Casa Cajani. Presso Casa Cajani Aperto dal venerdi alla domenica: 10,00-13,00 / 15,00-18,00 Per maggiori informazioni: tel. 075 9142445 www.emigrazione.it
Itinerari

Museo Opificio Rubboli

Paolo Rubboli iniziò a Gualdo Tadino nei primi anni settanta dell’Ottocento una produzione pregiata di maioliche a lustro oro e rubino, di tradizione mastrogiorgiesca. Tale pratica venne poi trasmessa ai figli Lorenzo e Alberto e successivamente ai loro eredi. Situato in Via Giuseppe Discepoli, 16 Aperto dal venerdi alla domenica : 10,00-13,00 / 15,00-18,00 (www.emigrazione.it)
Itinerari

Chiese Cittadine

• Cattedrale di San Benedetto edificata nella metà del XIII° secolo. Facciata romanico-gotica con campanile neo romanico. • Chiesa dell’Assunzione di Maria Vergine dell’XI° secolo . • Chiesa di San Donato edificata nel 1255 come sede dei monaci camaldolesi. • Chiesa di Santa Chiara costruita intorno al 1250. • Chiesa di san Francesco risalente al 1241. • Chiesa di Santa Margherita del 1328. • Chiesa di San Facondino sorta nel 607. Inoltre vanno ricordate la Chiesa di Sant’Ercolano, la Chiesa di S. Leonardo Eremita, la Chiesa di S. Maria Assunta, la Chiesa di San Rocco, la Chiesa di Santa Maria dei Raccomandati, la Chiesa di Santa Maria del Soccorso, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, la Chiesa di San Pellegrino , la Chiesa di Manta Maria del Purgo. Da visitare inoltre l’Eremo del Beato Angelo, patrono della Città, dove passò san Francesco nel 1224 e l’eremo di Serrasanta, situato a quota 1348 metri s.l.m. Vanno ricordate le mura federiciane, innalzate da Federico II di Svevia a partire dal 1242 e il Palazzo del Podestà, con annessa Torre Civica, situato in piazza del Soprammuro, in pieno centro storico, sede del massimo magistrato cittadino a partire dal XIII secolo. Altro monumento caratterizzante la città di Gualdo Tadino è sicuramente la Rocca Flea, fortezza costruita intorno al X ° secolo e poi ricompresa nei domini del ducato di Spoleto nel 1177 da Federico Barbarossa. Esempio di architettura militare in Umbria. Nel 1198 passò sotto il controllo di papa Innocenzo III°. Fu contesa fra Gubbio e Perugia nel 1216. E’ oggi sede del museo civico cittadino.

Visita per

Scarica la App

Tutti i contenuti di ilmiocomune.it a portata di mano sul tuo smartphone!

Scarica l'app

Scopri i contenuti in mobilità con l'app completamente gratuita