FONTANELLE

Cambia Comune

Storia

Storia

un pò di storia

Il toponimo di Fontanelle deriva dall’abbondante presenza di polle sorgive nella rete idrica superficiale. Da ritrovamenti archeologici sappiamo che vi stanziarono popolazioni erranti di cacciatori, probabilmente provenienti dalla zona del Montello, ma i primi veri insediamenti si ebbero con le tribù paleovenete. Con l’arrivo dell’Impero Romano si ebbe il primo importante sviluppo del nucleo abitato; importante opera romana fu la strada Oderzo - Serravalle, trafficata di merci e genti. Nel Medioevo Fontanelle costituiva un nucleo importante, come testimonia il fatto che venne eletto pieve. Nel XIII secolo non si sottrasse al dominio del sanguinario Ezzelino II da Romano, mentre nel XVI secolo divenne feudo dei nobili Porcia, anche se dipendeva ancora dal Patriarcato di Acquileia. Con il Seicento arrivò uno dei periodi peggiori della cittadina: inondazioni, epidemie mortali sia tra gli uomini (la peste del 1630) sia tra gli animali. Nel 1797 terminò il dominio della Repubblica di Venezia e vi fu l’avvento dell’epoca napoleonica, che però disattese le aspettative delle genti. L’anno successivo ebbe luogo lo scontro tra i francesi e gli austriaci. Le contese cessarono con il trattato di Campoformido, con il quale i due contendenti sancirono la spartizione del territorio. Gli austriaci presero materialmente possesso del trevigiano il 16 gennaio 1798, in nome di Francesco II di Asburgo-Lorena. La situazione però si complicò già un anno dopo, quando i due storici nemici ripresero le armi: con il successivo trattato di Luneville il Veneto tornò agli austriaci. Nei primi anni del 1800 vi fu la breve parentesi francese, con Napoleone che si riarmò contro l’Austria, cancellando quindi tutto quanto di buono era stato promulgato, a livello di leggi ed ordinamenti, dagli austriaci. Sconfitto il Bonaparte tornarono gli austriaci, il cui dominio stavolta fu breve: la votazione per chiedere l’annessione all’Italia si risolse in un plebiscito a favore.

Visita per

Scarica la App

Tutti i contenuti di ilmiocomune.it a portata di mano sul tuo smartphone!

Scarica l'app

Scopri i contenuti in mobilità con l'app completamente gratuita