FERENTINO

Cambia Comune

Storia

Storia

Cenni storici

Le antiche origini di Ferentino sono avvolte nel mito: la leggenda le attribuisce al dio Saturno che si insediò nel territorio dopo essere stato scacciato dall’Olimpo. Al crocevia di importanti vie di comunicazione, la città è sempre stata al centro dei più importanti fatti della storia. Fra il VI e il IV secolo a.C. fu contesa da Ernici, Volsci e Romani. Dapprima avversaria e poi alleata di Roma, ebbe nel periodo romano il suo maggior splendore. Risalgono a questo periodo gli oltre 2500 metri di cinta muraria con 12 porte d’ingresso, realizzati con massi di incredibili dimensioni seguendo una tecnica sopraffina di costruzione attenta anche alla armonia delle forme. Evangelizzata, pare ad opera di S. Pietro, nel Medioevo divenne sede di diocesi e importanti luoghi di culto, tanto che papa Innocenzo III ne fece la sua sede privilegiata. Ferentino fu uno dei primi liberi comuni italiani, venne assediata e distrutta dalle truppe spagnole e vide il passaggio di Garibaldi. Nel 1944 fu oggetto di pesanti bombardamenti e si fece centro di accoglienza per gli sfollati dal fronte di Cassino. Per le sofferenze subite la città è stata decorata con la Medaglia d’Oro al Valor Civile. Nel corso degli anno ’60 e ’70 il territorio subì una grande industrializzazione che ne determinò anche la trasformazione urbanistica.

Visita per

Scarica la App

Tutti i contenuti di ilmiocomune.it a portata di mano sul tuo smartphone!

Scarica l'app

Scopri i contenuti in mobilità con l'app completamente gratuita