FAGNANO OLONA

Cambia Comune

Itinerari

Itinerari

Il Castello Visconteo

Un fossato di difesa, ormai completamente prosciugato, ricorda l’antica funzione militare del Castello. Il complesso é accessibile da un ponte. Un portale barocco apre al primo cortile. Ai lati si ergono due corpi di fabbrica tardocinquecenteschi, fatti aggiungere da Gaspare Visconti A sinistra della facciata si nota un rilievo in pietra del XV secolo a soggetto mariano. Il primo cortile é di epoca barocca, mentre il secondo conserva caratteri quattrocenteschi. Qui si trova lo stemma visconteo caratterizzato dal biscione. Le due torri originarie del castello si trovano nella parte quattrocentesca del complesso. Chiesa della Madonna della Selva Si tratta dell’edificio religioso più antico del Comune. Probabile parte del nucleo originario é l’attuale cappella maggiore (XIV – XV secolo), a cui fu aggiunta, nei secoli successivi, la navata. All’interno sono conservate numerose opere di pregio, tra cui una Pietà, scultura del XVII secolo, un paliotto d’altare del Settecento ed affreschi eseguiti nel 1613 da Domenico Pellegrino. La chiesa deve il nome alla statua lignea raffigurante la Madonna della Pietà, la quale, seconda la tradizione, sarebbe stata rinvenuta in un bosco vicino al paese. L’opera é divisa in due parti: una, più antica, quella inferiore, risalente al XIV - XV secolo, ed una, quella superiore, databile intorno alla metà del XVIII secolo.
Itinerari

Parrocchiale di San Gaudenzio

Edificata nella prima metà del Settecento, é la chiesa più grande di Fagnano Olona. Interessante é soprattutto la trecentesca immagine della Madonna della Provvidenza qui conservata, di autore ignoto. L’interno ha decorazioni del XIX e XX secolo.
Itinerari

Chiesa di San Giovanni Battista

Già esistente nel XV secolo, l’edificio attuale della chiesa di S. Giovanni Battista mostra le modifiche apportate negli anni sessanta. L’Oratorio dell’Immacolata é un bell’esempio di architettura settecentesca. Coevo é pure l’Oratorio di S. Anna.
Itinerari

Chiesa di Santa Maria Assunta

Progettata dall’architetto Polvara per volere di monsignor Molinari. La prima pietra fu collocata nel 1971. Divenne parrocchia l’8/12/1983.
Itinerari

Fonte di Manigunda

Si trova in frazione Bergoro. La tradizione racconta che Manigunda, nobildonna longobarda, guarì bevendo l’acqua della fonte, e che, in segno di riconoscimento, avrebbe poi fondato, nel 737, il monastero di Cairate.
Itinerari

Dati generali

Superficie: Kmq. 8,63 Altitudine: mt 265 slm Prefisso telefonico: 0331 C.A.P.: 21054 Popolazione: 10.442 abit. Provincia: Varese Confini: Nord: Cariate; Sud: Solbiate Olona e Busto Arsizio; Est: Locate Varesino e Gorla Maggiore; Ovest: Cassano Magnago

Visita per

Scarica la App

Tutti i contenuti di ilmiocomune.it a portata di mano sul tuo smartphone!

Scarica l'app

Scopri i contenuti in mobilità con l'app completamente gratuita