CASTELFRANCO VENETO

Cambia Comune

Itinerari

Itinerari

La cinta muraria

Dell’antico castello costruito nel XII secolo rimangono oggi le torri, le mura e il fossato. All’interno del suo perimetro si articola il centro storico di Castelfranco Veneto.
Itinerari

Il Duomo

ll Duomo di Castelfranco, dedicato a San Liberale, venne innalzato in tempi abbastanza recenti. La sua costruzione, infatti, risale al 1723 su progetto di Francesco Maria Preti. Esso prese il posto di una preesistente chiesa romanica con abside rivolto ad oriente che venne demolita insieme ad un tratto della cinta muraria. Sul modello della Chiesa del Redentore di Venezia, di stile palladiano, l’interno del Duomo conserva numerose opere d’arte di grande valore. Tra tutte spicca la Pala del Giorgione, realizzata dall’artista nei primi anni del XVI secolo su commissione di Tuzio Costanzo, uomo d’armi, per la cappella di famiglia, in occasione della morte del figlio Matteo. L’opera, realizzata su una tavola di legno formata assi di pioppo accostate, raffigura la Madonna in trono col Bambino, San Francesco e San Nicasio e, sullo sfondo, un paesaggio diviso tra amene colline e un villaggio turrito. Altre importanti opere che fanno parte del patrimonio artistico del Duomo di Castelfranco sono, inoltre: il Martirio di San Sebastiano di Palma il Giovane (1544 - 1628) e la pala del castellano Paolo Piazza (1560 - 1621) raffigurante l’Omaggio del Doge Pietro Orseolo a San Marco. Nella quadreria della Sacrestia sono poi conservati sette frammenti degli affreschi che Paolo Caliari detto il Veronese (1528 - 1588) realizzò per Villa Soranzo a Treville, demolita nei primi anni del XIX secolo. Si segnalano anche la Presentazione al Tempio di Palma il Giovane e la Cena in Emmaus e la Consacrazione vescovile di S. Nicolò del Piazza.
Itinerari

Casa di Giorgione

Accanto al Duomo si trova la Casa di Giorgione, un museo inaugurato nel 2009 in occasione del cinquecentenario della morte dell’artista. In realtà non vi è certezza che quella fu l’effettiva dimora di Giorgione, più verosimilmente fu la casa della famiglia Pellizzari, dove egli lavorò in gioventù. Al suo interno si trova il celebre Fregio delle arti liberali e meccaniche del Giorgione. Obiettivo primario del percorso museale è quello di ricostruire un ambiente che dia l'idea della cultura e dell'epoca in cui l’artista visse e operò.
Itinerari

Il Teatro Accademico

Altro monumento architettonico esemplare di Francesco Maria Preti è il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto, realizzato nella seconda metà del Settecento su commissione della Società degli Accademici e, in particolare, da Jacopo e Giordano Riccati. La struttura è caratterizzata da una particolare organizzazione degli spazi destinati ad una duplice funzione: di sala teatrale per spettacoli e rappresentazioni musicali notturne e di aula per le riunioni diurne degli Accademici. Alla metà del XIX secolo vennero aggiunti la facciata e l’atrio, e, su disegno dell’ingegnere Antonio Barea, venne ristrutturato anche l’interno.
Itinerari

Villa Revedin Bolasco

In Borgo Treviso, ai margini del centro storico di Castelfranco Veneto, si erge il complesso di Villa Revedin Bolasco con il suo bellissimo parco, considerato uno dei più suggestivi giardini romantici all’inglese d’Italia. Il parco, aperto al pubblico, si estende su circa ottantamila metri quadrati di terreno ed è impreziosito da specchi d’acqua ed architetture di epoche diverse.
Itinerari

Nei dintorni

In frazione Sant’Andrea oltre il Muson si trova la cinquecentesca Villa Soranzo Tiepolo, caratterizzata da affreschi sia all’esterno che all’interno, realizzati dal fratello del Veronese, Benedetto Caliari. Nei pressi della villa sono stati allestiti due piccoli musei in cui sono esposte testimonianze della civiltà contadina e vecchi strumenti per la concia delle pelli.
Itinerari

Dati generali

Regione: Veneto; Provincia: Treviso; Altitudine: 43 m s.l.m.; Superficie: 51,61 km²; Abitanti: 33 234 abit.; Densità: 643,94 ab./km²; Frazioni: Campigo, Salvarosa, Salvatronda, San Floriano, Sant'Andrea oltre il Muson, Treville, Villarazzo; Comuni confinanti: Castello di Godego, Loreggia (PD), Resana, Riese Pio X, San Martino di Lupari (PD), Santa Giustina in Colle (PD), Vedelago; Cod. postale: 31033; Prefisso: 0423.

Visita per

Scarica la App

Tutti i contenuti di ilmiocomune.it a portata di mano sul tuo smartphone!

Scarica l'app

Scopri i contenuti in mobilità con l'app completamente gratuita