CALUSCO D'ADDA

Cambia Comune

Gastronomia

Gastronomia

Charlotte di mele

Preparazione: Burro 70 g, Latte intero 150 ml, Brandy 50 ml, Zucchero 50 g, Scorza di limone 1, Baccello di vaniglia 1, Confettura di albicocche 150 g, Mele renette 1 kg, Cannella in polvere 1, cucchiaino Savoiardi 250 g. Per spennellare: Confettura di albicocche q.b. Preparazione: Per preparare la charlotte alle mele iniziate sbucciando le mele renette; privatele poi del torsolo centrale e tagliatele a fettine dello spessore di circa 2-3 mm. In una padella capiente fate sciogliere 50 gr di burro a fuoco dolce, quindi aggiungete le mele e sfumate con il brandy (o in alternativa un altro liquore di vostro gradimento). In una ciotolina mettete lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia e la cannella e unite il tutto alle mele mescolando bene per amalgamare tutti gli ingredienti. Grattugiate la scorza di limone e continuate la cottura per qualche minuto a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto fino a spappolare le mele (se fosse necessario, aggiungete un po’ d’acqua durante la cottura per non far attaccare le mele). A cottura ultimata spegnete il fuoco e mettete da parte il contenuto della padella. Nel frattempo imburrate e ricoprite con carta da forno una tortiera per charlotte (o una tortiera per panettone a bordi alti) del diametro di 18 cm. Prendete ora i savoiardi e tagliatene via una delle estremità affinché, messi in piedi nella tortiera, arrivino a 3-4 cm dal bordo. Bagnateli leggermente nel latte e cominciate a disporli intorno al perimetro della tortiera. Una volta completato il perimetro, rivestite il fondo con i pezzi di savoiardi rimasti e tenete da parte tutti i pezzi che avanzano (anche le briciole). Unite ora la confettura di albicocche al composto di mele ormai tiepido, mescolate per bene e versate il tutto nella tortiera. Livellate la superficie della charlotte e, aiutandovi con la lama di un coltello, pareggiate le estremità dei savoiardi eliminandone un piccola parte. Cospargete con i savoiardi rimasti, sbriciolandoli con le mani, tutta la superficie del dolce, quindi fate sciogliere il restante burro (20 gr) e versatelo in modo uniforme sopra la charlotte. Infornate la tortiera in forno statico già caldo a 180° per circa 35-40 minuti. Una volta cotta, lasciatela intiepidire la charlotte alle mele su una gratella poi capovolgetela su un piatto da portata. Rimuovete la carta da forno, lucidate il dolce spennellandolo con la confettura di albicocche passata al setaccio e servitelo ancora tiepido.
Gastronomia

Crema lodigiana

Ingredienti: 200 g di mascarpone, 200 g di zucchero, 3 tuorli d'uovo, 2 albumi d'uovo, 30 cc di rum. Preparazione: Montare i tuorli con lo zucchero sino a renderli bianchi. Unire il mascarpone e sbattere ancora bene. Aggiungere il rum e alla fine, delicatamente perché non si smontino, incorporarvi gli albumi montati a neve. Versare la crema in tazzine da caffè e lasciarla gelare alcune ore prima di servire. Accompagnare con biscotti secchi.
Gastronomia

Olio piccante per habanero

Per 250 ml di olio utilizzare 1 o 2 habanero freschi a seconda dei gusti, tenendo presente che già con uno l'olio diventerà piuttosto piccante; Indossare i guanti, lavare bene i peperoncini, asciugarli e tagliarli in quattro parti ognuno; ripulire l'habanero: i semi vanno eliminati, se si desidera un olio molto aromatico e meno piccante, eliminare la placenta del peperoncino (i fili sottili e chiari presenti all'interno, a cui sono attaccati i semi); riporre i peperoncini tagliati in un barattolo capiente e versare l'olio facendo attenzione che nessun peperoncino sporga dalla superficie dell'olio, altrimenti si formerà una muffa mucillagginosa che rovinerà irrimediabilmente il sapore dell'olio; riporre l'olio in un luogo buio per due settimane; travasare l'olio in una boccetta eliminando i peperoncini (preferibilmente con un colino e un imbuto.

Visita per

Scarica la App

Tutti i contenuti di ilmiocomune.it a portata di mano sul tuo smartphone!

Scarica l'app

Scopri i contenuti in mobilità con l'app completamente gratuita